Il Seme – 28/2011

Costantino rientra in Angola dopo aver terminato i suoi studi

Costantino è molto grato a tutti coloro che lo hanno aiutato in questi anni e soprattutto alle sorelle del Soke per avergli dato la possibilità di venire in Italia a studiare. Era arrivato 11 anni fa e adesso è ripartito con una laurea in chimica farmaceutica e una specializzazione in biochimica clinica, una preparazione altamente qualificata che metterà a disposizione della popolazione della città di Huambo e non solo.
Così racconta Costantino: Josè ed io siamo arrivati in Italia il 21 maggio 2000 all’aeroporto di Torino, dove ci aspettava Emilio Bracco che poi ci ha ospitato per tre mesi. In agosto siamo arrivati al Monastero di Valserena, dove siamo stati per quasi un mese; durante questo tempo, madre Antonia ci insegnava l’italiano e questo è stato fondamentale per il nostro successo negli studi. Nell’ultima settimana di settembre siamo arrivati alla Parrocchia di Forcoli da don Angelo Falchi, che ci ha ospitato per tutto il tempo della nostra formazione, nel mio caso 11 an-ni. Dopo avere vinto la borsa di studio, nel gennaio 2001 siamo andati ad abitare a Pisa nella casa dello studente “Don Bosco” dove sono rimasto fino all’ottobre del 2005; a novembre dello stesso anno ho cambiato casa, andando ad abitare alla casa dello studente Fascetti, dove sono rimasto fino alla fine degli studi.
In questi 11 anni, ho sempre avuto la borsa di studio, quindi stavo sostanzialmente a Pisa nella casa dello studente, e a Forcoli, dove ero domiciliato, andavo solamente durante le vacanze e nei giorni di festa. Dopo alcune difficoltà iniziali non ho avuto più altre difficoltà durante tutti gli studi.

n. 28/2011 – Novembre 2011
Direttore Responsabile: sr. M.Laura Rossi Zanetti

 

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici da parte nostra. Non utilizziamo cookie di terze parti. INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi