Il Seme – 14/2007

La forza del seme

“Perchè questa è la volontà di Dio, la vostra santificazione” (1 Ts. 4,3)

Essere santi non è solo un impegno di mistici e religiosi. Non è il culto dell’assoluto, dell’utopia. Al contrario, si basa sulla realtà.
E’ un piccolissimo seme nascosto nel segreto dei nostri cuori che, se ci abbandoniamo in Dio, giorno dopo giorno cresce e l’anima s’innamora. La santità va cercata, magari con tanta fatica, ma è come la fame. Quando incroci Cristo sul tuo cammino, non puoi più far a meno di saziarti e avvertire l’intenso profumo della santità. E allora vengano pure le oscurità delle tentazioni, la cecità delle passioni, il dolore, la solitudine, persino il silenzio di Dio. Se nonostante tutto riesco ancora a sorridere al mio prossimo, se lancio uno sguardo benevolo alla tristezza dell’esistenza, se la mia bontà è gioiosa e prego e medito, è come volare incontro a Dio in un abbraccio.

n. 14/2007 – Marzo 2007
Direttore Responsabile: sr. M.Laura Rossi Zanetti

 

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici da parte nostra. Non utilizziamo cookie di terze parti. INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi